Sean Rad prende un altro colpo come CEO di Tinder

Sean Rad prende un altro colpo come CEO di Tinder
Tinder si è spostato a sinistra sul suo ultimo CEO, in sostituzione di Chris Payne con il co-fondatore Sean Rad. Per coloro che tengono il punteggio, Rad è stato CEO fino a marzo, prima di essere sostituito. Secondo un rapporto in Re / Code, Payne, che aveva ruoli esecutivi con eBay, Amazon e Microsoft, non è stato ritenuto un buon "adattamento" per Tinder, il sito di incontri parzialmente posseduto dalla IAC.

Tinder si è spostato a sinistra sul suo ultimo CEO, in sostituzione di Chris Payne con il co-fondatore Sean Rad.

Per coloro che tengono il punteggio, Rad è stato CEO fino a marzo, prima di essere sostituito.

Secondo un rapporto in Re / Code, Payne, che aveva ruoli esecutivi con eBay, Amazon e Microsoft, non è stato ritenuto un buon "adattamento" per Tinder, il sito di incontri parzialmente posseduto dalla IAC.

Greg Blatt, dirigente esecutivo dello IAC, diventerà presidente esecutivo di Tinder, secondo Re / codice .

Il ritorno di Rad è stato sorprendente, dato che, quando si è dimesso a marzo, è stato ampiamente visto come una mossa da IAC per portare in qualcuno verso la quale l'azienda ha più fiducia nel navigare a Tinder . Quando Payne fu assunto, Rad rimase in un ruolo di presidente, anche se disse che era "fortemente in disaccordo" con la retrocessione.

Il mandato di Rad non era privo di polemiche. Tinder ha dovuto risolvere una causa per molestie sessuali che coinvolge Rad e il co-fondatore Justin Mateen, che ha ricoperto il ruolo di direttore marketing. Un altro co-fondatore, Whitney Wolfe, aveva accusato entrambi i dirigenti di molestarla. Wolfe è ora CEO della rivale app di appuntamenti Bumble.

Il cambiamento arriva il giorno dopo che Tinder ha stranamente iniziato una tempesta su Twitter su un articolo Vanity Fair che collegava l'app con un aumento in quello che definiva essere un cultura di relazioni allentate e collegamenti. Tinder, nella sobrietà di un nuovo giorno, si scusò per il rant.

Correlati: Tinder si rammarica della sua risposta da ubriaco e tweettista all'articolo 'Hook-Up' di Vanity Fair