Ha scelto il maggiore sbagliato? Ecco come fare perno sull'imprenditoria

Ha scelto il maggiore sbagliato? Ecco come fare perno sull'imprenditoria
Per avere successo come, a volte devi essere disposto a rinunciare a qualcosa di buono per qualcosa di grande. Austin Hackett era a metà della laurea in medicina alla Columbia University di New York quando decise di dedicarsi a tempo pieno alla sua piattaforma di discussione per startup, CrowdHall. Sua madre era solidale, ma suo padre aveva dei dubbi.

Per avere successo come, a volte devi essere disposto a rinunciare a qualcosa di buono per qualcosa di grande. Austin Hackett era a metà della laurea in medicina alla Columbia University di New York quando decise di dedicarsi a tempo pieno alla sua piattaforma di discussione per startup, CrowdHall.

Sua madre era solidale, ma suo padre aveva dei dubbi. Non sarebbe meglio, chiedeva suo padre, completare la laurea in medicina prima di rischiare il suo futuro? Sebbene Hackett fosse interessato ad aiutare le persone, sapeva che la vita del medico non era per lui.

"Ero sempre più attratto dal problem solving creativo", dice Hackett, 27 anni, che ora vive a Cincinnati. "La medicina non ha davvero problemi di risoluzione creativa.

Per Hackett e molti altri giovani come lui, è doloroso scoprire che le decisioni prese come studente universitario di 17 o 18 anni non sempre continuano suonare vero a 21 o addirittura a 27 anni. Ma cosa fai? Attaccalo in una carriera che non è il tuo sogno o persegui invece le tue passioni reali?

Correlati: Pensando a Majoring in nave? Leggere per primo

Questa è una domanda seria e il professore di nave della Brown University, Danny Warshay, spesso aiuta i suoi attuali studenti e neo-laureati a cimentarsi. Gli studenti hanno molte più opzioni di quante ne rendano conto, dice. Ma troppo spesso restringono le loro scelte prima di eseguire un'autentica autovalutazione e scoprire dove si trovano le loro passioni. "Sfortunatamente, molti di loro finiscono infelici e tornano da me come guida", aggiunge Warshay.

Per evitare questo destino, Hackett si è rivolto a obiettivi più creativi. Sta creando una piattaforma di comunicazione che sostiene sarà particolarmente utile per celebrità e politici.

Su CrowdHall, gli utenti possono creare pagine di profilo individuali, chiamate "sale", e i follower possono inviare loro delle domande. L'intero pubblico ha la possibilità di votare su quali domande risponderebbero di più. Puoi controllare regolarmente la tua sala per rispondere alle domande più frequenti e le risposte saranno inviate a coloro che hanno votato e archiviato nella sala affinché tutti possano leggere.

Hackett e il suo co-fondatore Jordan Menzel hanno già fatto alcuni progressi. Dopo aver venduto un primo prototipo di CrowdHall all'Agenzia per lo sviluppo internazionale degli Stati Uniti, i fondatori stanno pianificando un lancio graduale della piattaforma completa questo mese. Il sito ospiterà anche la conferenza sullo stato del pianeta della Columbia University Earth in ottobre.

Correlati: 5 modi per stampare su terra per l'avvio dalla stanza del dormitorio

Come molti altri che sono passati agli affari da percorsi di carriera alternativi, Hackett afferma che la sua precedente esperienza è stata una risorsa.Essere un dottore, dice, significa "cercare di capire i pazienti e farli sentire come se avessero una voce importante, ed è esattamente ciò che stiamo cercando di fare con CrowdHall" Ogni persona ha una voce che conta e che hanno un'opportunità per essere ascoltati nello spazio pubblico più ampio. "

Julie Sygiel (in Blu) ha trasformato il suo background ingegneristico

in un business.

Forse il catalizzatore più importante da fare a meno di un college o di un primo lavoro è trovare un bisogno con cui ti connetti. Chiedilo a Julie Sygiel.

Nel 2008, Sygiel era junior alla Brown University per studiare ingegneria chimica. Ma dopo aver preso il corso di nave di Warshay, ha realizzato la sua vera vocazione. Durante la lezione, lei e due compagni di classe hanno avuto il compito di creare un'idea imprenditoriale che risolvesse un problema quotidiano. Il problema raccolto dal gruppo di Sygiel: incidenti che capitano alle donne durante le mestruazioni. E l'idea, che alla fine sarebbe diventata Underbrella, era una linea di indumenti intimi high-tech in tessuto traspirante con uno strato sottile e resistente alle perdite.

Correlati: 7 Paybacks e Alma Mater possono offrire i giovani

Dopo la laurea, Sygiel ha avviato la società, che l'allora 24enne afferma terrà la sua prima vendita in anteprima sul suo sito Web nel mese di ottobre. Subito dopo, la linea sarà disponibile in almeno 16 boutique in tutto il paese e su ActivewearUSA.

Anche se una volta Sygiel aveva preso in considerazione l'idea di dedicarsi alle scienze alimentari o all'industria dei cosmetici, ora afferma di non pensare che lavorerà mai come ingegnere.

"Avrai modo di avere più successo facendo qualcosa che ami", dice. "Certo, ci saranno giorni difficili, ma non accontentarti se non sei davvero felice facendo ciò che ti sei laureato "

Come hai trasformato la tua laurea o la prima carriera in qualcosa di completamente diverso? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.