3 Consigli per la gestione del tempo che miglioreranno la salute e la produttività

3 Consigli per la gestione del tempo che miglioreranno la salute e la produttività
La gestione del tempo può essere difficile. Ciò che è urgente nella tua vita e ciò che è importante per la tua vita sono spesso cose molto diverse. Questo è particolarmente vero per la tua salute, in cui le questioni importanti non sembrano quasi mai urgenti, anche se la tua vita alla fine è in bilico.

La gestione del tempo può essere difficile. Ciò che è urgente nella tua vita e ciò che è importante per la tua vita sono spesso cose molto diverse.

Questo è particolarmente vero per la tua salute, in cui le questioni importanti non sembrano quasi mai urgenti, anche se la tua vita alla fine è in bilico.

  • No, andare in palestra oggi non è urgente, ma è importante per la tua salute a lungo termine.
  • No, non morirai di stress oggi, ma se non lo capisci presto, potresti.
  • No, non è necessario mangiare cibi veri e non trasformati per sopravvivere in questo momento, ma ridurrà il rischio di cancro e malattie.

C'è qualcosa che possiamo fare? Se tutti noi abbiamo 24 ore al giorno, come li usiamo effettivamente in modo più efficace?

E, soprattutto, come possiamo gestire il nostro tempo per vivere in modo più sano e più felice, fare le cose che sappiamo essere importanti e gestire ancora le responsabilità che sono urgenti?

Mi sto battendo con questa risposta proprio come te, ma nella mia esperienza ci sono tre suggerimenti per la gestione del tempo che effettivamente funzionano nella vita reale e ti aiuteranno a migliorare la tua salute e la tua produttività.

1. Elimina il mezzo lavoro a tutti i costi.

Nella nostra epoca di costante distrazione, è stupidamente facile dividere la nostra attenzione tra ciò che dovremmo fare e ciò con cui la società ci bombarda. Di solito stiamo bilanciando le esigenze di messaggi, e-mail e liste di cose da fare nello stesso momento in cui stiamo cercando di ottenere qualcosa. È raro che siamo pienamente coinvolti nel compito a portata di mano.

Io chiamo questa divisione del tuo tempo ed energia "mezzo lavoro".

Ecco alcuni esempi di mezzo lavoro ...

  • Inizi a scrivere un rapporto, ma fermati casualmente per controllare il telefono senza motivo o per aprire Facebook o Twitter.
  • Provi una nuova routine di allenamento. Due giorni dopo, hai letto di un altro "nuovo" programma di fitness e prova un po 'di quello. Fai pochi progressi in entrambi i programmi e quindi inizi a cercare qualcosa di meglio.
  • La tua mente vaga nella tua casella di posta elettronica mentre sei al telefono con qualcuno.

Indipendentemente da dove e come cadi nella trappola del mezzo lavoro, il risultato è sempre lo stesso: non sei mai completamente coinvolto nell'attività in corso, raramente ti impegni a svolgere un compito lunghi periodi di tempo e ci vuole il doppio del tempo per ottenere la metà del tempo.

Correlati: Dimentica gli obiettivi di impostazione. Concentrati su questo invece.

Il mezzo lavoro è il motivo per cui riesci a fare di più il tuo ultimo giorno prima delle vacanze (quando sei veramente concentrato) rispetto a quello che hai fatto nelle 2 settimane precedenti (quando sei costantemente distratto).

Come la maggior parte delle persone, mi occupo di questo problema tutto il tempo e il modo migliore che ho trovato per superarlo è di bloccare un tempo significativo per concentrarsi su un progetto ed eliminare tutto il resto.

Prendo un esercizio e lo faccio come il mio unico obiettivo per l'intero allenamento. (ad esempio "Oggi è solo per gli squat. Qualsiasi altra cosa è extra.")

Mi ritaglia alcune ore (o anche un'intera giornata di lavoro) per approfondire un progetto importante. Lascerò il mio telefono in un'altra stanza e chiuderò email, Facebook e Twitter.

Questa completa eliminazione delle distrazioni è l'unico modo che conosco per entrare in un lavoro profondo e focalizzato ed evitare sessioni frammentarie in cui si sta semplicemente facendo un mezzo lavoro.

Quanto più potresti ottenere se hai fatto il lavoro che dovevi fare, il modo in cui avevi bisogno di farlo, ed eliminato il mezzo lavoro, la mezza vagabondaggio con cui riempiamo la maggior parte dei nostri giorni?

2. Fai prima la cosa più importante.

Il disordine e il caos tendono ad aumentare con il passare delle ore. Allo stesso tempo, le decisioni e le scelte che fai durante il giorno tendono a svuotare la tua forza di volontà. Sei meno propenso a prendere una buona decisione alla fine della giornata di quanto lo sei all'inizio.

Ho scoperto che questa stessa tendenza vale anche per i miei allenamenti. Mentre l'allenamento procede, ho sempre meno forza di volontà per finire i set, eseguire ripetizioni e svolgere esercizi difficili.

Per tutti questi motivi, faccio del mio meglio per assicurarmi che se c'è qualcosa di importante che devo fare, allora lo faccio prima.

Correlati: Il modo più semplice per smettere di procrastinare e attenersi alle buone abitudini - Ora

Se ho un articolo importante da scrivere, prendo un bicchiere d'acqua e inizio a scrivere non appena mi sveglio. Se c'è un esercizio difficile che devo fare, allora lo faccio all'inizio di ogni allenamento.

Se prima fai la cosa più importante, non avrai mai un giorno in cui non hai fatto qualcosa di importante. Seguendo questa semplice strategia, di solito finirai per avere una giornata produttiva, anche se tutto non va al piano.

3. Ridurre l'ambito, ma attenersi alla pianificazione.

Ho scritto in precedenza sull'importanza di mantenersi in un programma e non in una scadenza. Potrebbero esserci occasioni in cui le scadenze hanno senso, ma sono convinto che quando si tratta di fare un lavoro importante a lungo termine, seguire un programma è molto più efficace.

Quando si tratta della routine quotidiana, tuttavia, seguire un programma è più facile a dirsi che a farsi. Chiedete a chiunque abbia intenzione di allenarsi ogni lunedì, mercoledì e venerdì, e possono dirvi quanto sia difficile attenersi al proprio programma in qualsiasi momento.

Per contrastare le distrazioni non pianificate che si verificano e superare la tendenza a essere trascinati fuori pista, ho fatto un piccolo cambiamento nel modo in cui mi avvicino al mio programma. Il mio obiettivo è mettere il programma al primo posto e non il campo di applicazione, che è l'opposto di come di solito ci avviciniamo ai nostri obiettivi.

Ad esempio, diciamo che ti sei svegliato oggi con l'intenzione di correre tre miglia oggi pomeriggio. Durante il giorno, i tuoi impegni sono diventati pazzi e il tempo ha iniziato a scappare da te. Ora hai solo 20 minuti per l'allenamento.

A questo punto, hai due opzioni.

Il primo è quello di dire: "Non ho abbastanza tempo per allenarmi oggi" e passare il poco tempo che hai lasciato lavorando su qualcos'altro.Questo è quello che avrei fatto di solito in passato.

Correlati: 8 passaggi per avere mattini generosamente produttivi

La seconda opzione è ridurre l'ambito, ma rispettare la pianificazione. Invece di correre per tre miglia, corri un miglio o fai cinque sprint o 30 salti. Ma ti attieni al programma e fai un allenamento in qualsiasi cosa. Ho trovato molto più successo a lungo termine usando questo approccio rispetto al primo.

Su base giornaliera, l'impatto di fare cinque sprint non è così significativo, specialmente quando si prevedeva di percorrere tre miglia. Ma l'impatto cumulativo di rimanere sempre nei tempi previsti è enorme. Non importa quale sia la circostanza e non importa quanto piccolo sia l'allenamento, sai che finirai il compito di oggi. Ecco come piccoli obiettivi diventano abitudini di vita.

Finisci qualcosa oggi, anche se lo scope è più piccolo di quanto immaginato.

Una versione di questo articolo è apparsa per la prima volta su JamesClear. com. Per idee utili su come migliorare le tue prestazioni mentali e fisiche, iscriviti alla sua newsletter settimanale gratuita.