10 CEO che stanno interrompendo le finanze con la tecnologia

10 CEO che stanno interrompendo le finanze con la tecnologia
La tecnologia finanziaria, o FinTech, è un segmento di mercato in rapida espansione pieno di aziende che stanno cambiando irrevocabilmente il modo in cui consumatori, aziende e organizzazioni finanziarie interagiscono tra loro in tutto il mondo. Come ho cercato alcuni dei più dinamici e ispiratori Amministratori delegati di FinTech per questo pezzo, ho notato che alcuni tratti della personalità sono emersi.

La tecnologia finanziaria, o FinTech, è un segmento di mercato in rapida espansione pieno di aziende che stanno cambiando irrevocabilmente il modo in cui consumatori, aziende e organizzazioni finanziarie interagiscono tra loro in tutto il mondo.

Come ho cercato alcuni dei più dinamici e ispiratori Amministratori delegati di FinTech per questo pezzo, ho notato che alcuni tratti della personalità sono emersi. Questi leader sono tutti interessati ai problemi finanziari e vogliono correggerli, sia cambiando la tecnologia esistente o ignorandola completamente. Hanno una passione per aiutare le persone e riconoscono che, facendo così, c'è molto di più di quelle persone che stanno assistendo direttamente.

Ecco 10 fantastici CEO di FinTech che stanno cambiando il modo di lavorare del settore finanziario.

1. Claire Cockerton, Innovate Finance

Lavorando come serial, Cockerton ha fatto parte di un grande acceleratore tecnologico in Europa noto come Level39. Ha offerto una leadership di pensiero sui servizi finanziari e si è saldamente radicata in quello che è stato un po 'uno spazio dominato dagli uomini. Oltre ad avere una posizione di leadership globale nella tecnologia finanziaria, fino a pochi mesi fa è stata CEO di Innovate Finance. Questa organizzazione britannica è focalizzata sull'aumento della posizione del paese nel mercato dei servizi finanziari globali attraverso la tecnologia.

Svolge anche la funzione di ambasciatrice della tecnologia come parte del Sindaco di Londra, "London Tech Ambassadors Group". Gran parte della sua FinTech ha ruotato attorno alla creazione di città intelligenti che collegano le loro operazioni, compresa la finanza, attraverso piattaforme tecnologiche per una maggiore efficienza.

Correlati: Fin-Tech Startups Affronta i punti di dolore di Wall Street

2. Stephen Ufford, Trulioo

Ufford dice che gli piace aggiustare le cose e lo ha fatto quattro volte finora, con quattro diverse startup, inclusa Trulioo, una società che lavora per creare fiducia online verificando le identità. L'azienda aiuta inoltre le società di tecnologia finanziaria a seguire un'ampia gamma di requisiti di conformità alle normative internazionali, tra cui le norme anti-riciclaggio (AML) e Know Your Customer (KYC). Le altre sue società hanno anche servito lo spazio FinTech, compresi i rapporti di credito al consumo e la gestione dell'identità dei consumatori.

3. Karl Martin, Nymi, (ex Bionym)

Martin ha gli occhi sulla crescita dei dispositivi informatici indossabili e come questi potrebbero essere usati per scopi di autenticazione. Questo include un orologio da polso chiamato Nymi che aiuta i consumatori e le imprese a sbloccare le loro app di mobile banking quando hanno password inefficaci o facilmente infrangibili. La tecnologia utilizza la biometria, inclusa l'identificazione delle persone tramite i loro battiti cardiaci.

4. Jeff Stewart, Lenddo

Stewart ha riconosciuto che la crisi finanziaria globale ha sottratto opportunità di prestito a milioni, mentre le persone nei paesi in via di sviluppo non hanno mai avuto la possibilità, nonostante il duro lavoro. Ha colto l'occasione per prestarli a Lenddo, che ha fatto 10.000 prestiti elettronici a 500.000 membri globali. Questa soluzione software aiuta le persone a ottenere credito attraverso un nuovo modello online per la microfinanza, oltre a contribuire a creare e rafforzare una nuova classe media in tutto il mondo.

5. Shivani Siroya, InVenture

Siroya è un'altra forza femminile nel mondo di FinTech come CEO e fondatore di InVenture. La sua azienda aiuta i proprietari di piccole imprese ad accedere al capitale finanziario, intellettuale e sociale attraverso la tecnologia mobile.

Questa piattaforma aiuta a far crescere piccole aziende in imprese più grandi che alla fine possono generare posti di lavoro per le loro comunità. Il background di Siroya include assistenza per le piccole imprese in India e in Messico, oltre a collaborare con importanti organizzazioni come Citigroup, HealthNet e il Fondo populista delle Nazioni Unite.

6. Giovanni Dapra, MoneyFarm

Dapra ha creato MoneyFarm per innalzare il livello dei consigli di gestione monetaria etica. Nel suo lavoro con le grandi banche, ha visto come alcuni consulenti finanziari hanno ricevuto incentivi per raccomandare fondi comuni specifici o semplicemente non erano trasparenti riguardo alle loro commissioni.

Moneyfarm lavora con una comunità online di 12.000 utenti che desiderano creare un portafoglio di investimenti con la consulenza indipendente di esperti che non ricevono una commissione. Sta cambiando il modo in cui le persone investono e incoraggiano molti a tornare sui mercati finanziari.

Correlati: In che modo le startup Fin-Tech stanno interrompendo Wall Street

7. Kristo Kaarmann, TransferWise

TransferWise sta dando alle banche una corsa per i loro soldi consentendo alle aziende, agli espatriati e agli studenti che studiano all'estero di accedere e spostare i loro soldi su una piattaforma globale. Storicamente, non ci sono stati molti modi completi per eseguire questi tipi di transazioni per gli espatriati. Kaarmann proviene da una società di servizi finanziari e ha collaborato con Taavet Hinrikus, che faceva parte del gruppo start-up di Skype.

TransferWise ha attratto grandi investitori, come Sir Richard Branson, Peter Thiel e Max Levchin, chi c'era dietro PayPal. Di recente, Kaarmann ha aiutato la società a raccogliere 58 milioni di dollari in nuovi finanziamenti per espandere le operazioni.

8. Reynolds Bish, Kofax

Bish e la sua compagnia, Kofax, stanno cercando di ridurre l'uso della carta nelle transazioni ipotecarie. Il loro software è utilizzato per fornire la documentazione del debitore senza carta per il processo di prestito. La redditività dell'azienda sta crescendo mentre le società di mutui e le banche continuano ad adottarlo. I team di sviluppo di Kofax stanno anche lavorando alla creazione di una piattaforma completa di automazione dei mutui che potrebbe semplificare il processo di acquisto della casa ancora più un giorno.

Correlati: Pronto a interrompere? Come avviare una Fin-Tech Startup

9. Julien Arnold, Numbrs

Julien Arnold è il disgregatore dietro questa app mobile che è stata progettata per aiutare i consumatori a stare meglio in cima alle loro finanze e imparare a goditi di più l'esperienza bancaria. Una delle cose più difficili con la finanza e la tecnologia è creare qualcosa di user-friendly. L'app Numbrs aiuta le persone a vedere tutti i loro dati di account in un unico posto e li disegna in un modo che è molto attraente visivamente.

L'uso di scienza del comportamento e del design per creare una soluzione per i consumatori finanziari non è stato fatto molto prima. L'app consente inoltre agli utenti di vedere quale effetto potrebbero avere le transazioni future sulla loro salute fiscale. L'idea è che questo possa reindirizzare il comportamento per decisioni finanziarie più intelligenti.

10. Jack Dorsey, Square e Twitter

Dorsey è ben noto per l'utilizzo di un approccio hands-off che mette le decisioni nelle mani di un team di talento mentre si concentra sui fondamentali e fornisce un ambiente per la crescita della squadra. La sua convinzione nel duro lavoro, nell'agilità e nel movimento continuo ha trasformato Square in una storia di successo di FinTech.

L'attenzione per il costante miglioramento e la ricostruzione degli aspetti delle sue aziende ha spesso portato a uno slancio che, nel caso di Square, sta cambiando il settore dei pagamenti mobili per le piccole imprese. Questa soluzione popolare consente alle persone di accettare pagamenti di debito e di credito in viaggio. Inoltre, consente a tutti di migrare verso scontrini senza carta.

Questi amministratori delegati sono rivoluzionari, in parte perché stanno tentando approcci poco apprezzati, rischiosi o non dimostrati che in alcuni casi hanno già modificato in maniera massiccia un'industria consolidata dei servizi finanziari. Hanno anche cambiato la vita di molti consumatori, aziende e attori del settore. Dovrebbe essere molto interessante vedere come questi disgregatori di FinTech cambino la natura stessa del commercio sul pianeta negli anni a venire.

Correlati: Perché l'investitore del Billionaire Reid Hoffman scommette su Bitcoin